Archivio blog

mercoledì 10 aprile 2013

99°Giorno
09-04-13
Percorso: Las Canas - Rivas (NICARAGUA) 167 km

Hola',
non c'e'che dire oggi e' stato un'altro giorno rispetto a ieri... Partenza all'alba che equivale alle 5:15 , psicologicamente pronto a sfidare il sole, un percorso migliore e il vento... Si mi ha un po' rallentato ma ha smorzato l'aria di calura. Poi sara' che attraversavo il confine, sara' per gli incontri programmati che avro' nei prossimi giorni ma oggi mi sentivo bene ma ribadisco, in bici come nella vita quanto e' importante la condizione della mente... Il mio slogan "NON MOLLARE" e' evidenziato in questi due giorni.... Quando molli 10 km diventano 100 e nella vita e' uguale se molli puo' diventare dura anche alzarsi la mattina e fare le cose piu' semplici...
Tornado ad oggi in dogana stavolta sono stati molti veloci, ho incontrato Francesi che con noi Italiani non corre buon sangue e in battuta ho detto: Italiani e Francesi come Colombiani e Panameni... Ma era una battuta, molte domande, foto, pacche sulle spalle e sorrisi... E' sempre bello incontrare Europei come l'altra sera al ristorante dei coccodrillos con due coppie una Svizzera e una Austriaca....
Anche se i paesi Sud Americani e Centro Americani si somigliano, noti subito la differenza nell'attraversamento del confine e in Nicaragua la poverta' anche se sei distratto la noti molto rispetto al Costa Rica paese in crescita e dal popolo molto solare e vivo.
Non molliamo Amigos Italianos, cadiamo ma rialziamoci subito!
Fuerza Ciao "DIABETES NO LIMITS e  "LAMORE CREDE NELL' IMPOSSIBILE"

5 commenti:

Mirco ha detto...

Ciao Mauro, parole sante, e senz'altro gli "appuntamenti" che hai ti servono da carburante. Comunque le tue prestazioni dicono che stai bene, sia nel fisico che nella mente, la fatica è normale con quello che stai facendo, ma lo spirito di sacrificio che getti ogni giorno sulla strada supera tutto...non molli mai...e oggi sarà Managua, la decima perla della collana. Non so se ti fermerai nella Capitale del Nicaragua visti gli incontri che dovrai avere, ma mi permetto di dirti che forse...da Managua...non transiterai mai più, ed allora conviene visitarla. Oggi torna la salita, tratto iniziale pianeggiante di circa 50 Km. poi una salita di 30 Km. che ti porta ad un'altitudine di 800 mt. poi una discesa di 20-25 Km. che ti porta a Managua, se proseguirai troverai ancora pianura e la salita che precede Managua è si lunga ma dovrebbe avere pendenze dolci, e poi, dopo le Ande, quale salita potrà spaventarti? Per il tratto iniziale della tappa, subito dopo il Confine, costeggerai il Lago Nicaragua e dovrebbe essere molto bello. Il meteo è come ieri, tempo bello, temperature molto alte 34-36° e vento laterale da destra che potrebbe infastidirti ma anche darti refrigerio. Lunedì ho visto Marta e gli ho consegnato un abbraccio per te, amico mio, ricordati di ritirarlo quando la incontrerai. Suerte amico mio.

graziano mannucci ha detto...

Grande Mauro! ti chiedo scusa se ancora non mi sono fatto sentire x sostenere questa tua impresa faraonica ma non riuscivo a iscrivermi in quanto ero già iscritto da tempo ma non avevo più nessun dato. Il Signore ci da 100 volte quello che gli doniamo e quindi il prossimo viaggio, fatti i conti, sarà sulla luna!
Mi vengono i brividi quando leggo ciò che il Signore ti fà vivere dopo che ogni giorno gli rinnovi il tuo si. Un abbraccio e quando torni andiamo sul monte serra! Che effetto ti fa sentire nominare quel monte? a presto!

sabina federigi ha detto...

Caro Mauro ,oggi 10 Aprile è un giorno importante perche tu con il tuo "NON MOLLARE" supererai i 12000 km, La Marta è partita dall'aereoporto per incontrarti, ma anche perche 47 anni fa nel giorno di Pasqua di resurrezione nasceva il mio grande Amore, Mio Marito! Credo nell'amore nell'uomo, nell'amore verso Dio e nell'amore verso i fratelli! come dice S. massimiliano Kolbe " L'amore crede nell'impossibil"," L'amore crea" e noi crediamo fortemente in te!!!!! ciao a presto Sabina e famiglia

Isalma Pighetti ha detto...

Buona sera a tutti. Voi non ci crederete…ma oggi il nostro amico SOLE è davvero venuto a trovarci !!! E così il "nostro miracolo" è avvenuto. Chissà se il "miracolo opposto" è accaduto laggù, dove si trova adesso Mauro…che ne dite? Glielo chiediamo tutti in coro? Mauro, Mauroooooooooo....ci racconti come si è comportato oggi il sole ??? Mi ha dato ascolto??? Bene, la domanda è stata scritta, non ci resta che attendere il diario di Mauro. Nel frattempo possiamo dire che la spedizione dell'AIPK, formata dalla Presidente Marta Graziani, dalla vice-sindaco Marilena Lenzi di Sasso Marconi, da Gianna e Antimo De Angelis una coppia di San Prisco, da Antonia Bezzi fotografa, partita stamattina all'alba dall'aeroporto G. Marconi di Bologna, dovrebbe già essere arrivata a destinazione! Forza Mauro...che i prossimi giorni per te, ma di riflesso per tutti noi, saranno fantastici....sarai accolto e godrai della compagnia di persone venute apposta per te, per la tua grande determinazione nel non mollare mai, per il progetto, la Mission, per il diabete, e per il tuo voler unire il SUD con il NORD del Mondo!!! Mauro, vai e non mollare mai, per te, per tutti!!! A presto.

Mirco ha detto...

Buongiorno Mauro, giornata difficile per i collegamenti GPS, ma l'unica cosa che conta è che non lo sia stata per te. Manca anche il tuo report giornaliero, ma intanto un piccolo riassunto te lo faccio io. Per prima cosa decima perla della collana...ai raggiunto e superato Managua...comunque hai proseguito e sei andato oltre di circa 40 Km. Poi ieri hai superato altri due traguardi...come ha puntualmente segnalato Sabina (auguri al marito) hai superato i 12.000 Km. e proprio ieri era il Centesimo giorno del tuo viaggio. Come dice Isalma ti aspettano giorni intensi, nei quali potrai apprezzare il grande interesse che c'è per la tua impresa. Oggi proseguirai per Rancherias e probabilmente arriverai al Confine con l' Honduras. Il percorso è simile a quello di questi giorni e "purtroppo" anche il meteo, tanto caldo. Buona pedalata amico mio.