Archivio blog

venerdì 19 aprile 2013

108•Giorno
18-04-13
Percorso: Pajapita - Tapachula (MESSICO) 55 km

Holà,
Messico!!! Non è stata una frontiera come le altre... Mi sentivo strano, insicuro, ansioso, non saprei descrivere il mio stato d'animo... Tapachula pochi km ma mi sembravano tanti, forse perchè l'attesa dell'incontro di stasera, forse perchè il Messico sarà il Paese dove percorrerò più km (4500 circa), forse perchè....
Sono in un buon hotel e attendo Marta Graziani (Missionaria e Presidente A.I.P.K.) e Padre Sebastiano da 40 anni al servizio di Dio in Brasile a San Paolo dove si trova "La Città della Speranza" di cui è promotore... E questa è la vera sorpresona!
Nel frattempo ho cambiato un raggio alla ruota posteriore ed ho sistemato un pò il cambio usurato e quando troverò un buon meccanico dovrò cambiare...
Dolce attesa....
Hasta luego!

7 commenti:

Mirco ha detto...

Ciao Mauro, l'ansia è senz'altro dovuta alla consapevolezza che il Messico è un poco come l'anticamera del successo, nel senso che c'è la consapevolezza che il Messico è l'ultimo ostacolo con insidie, perchè poi, giunti in Usa e Canada, ci si ritroverà in un mondo paritetico a quello in cui viviamo e ci sentiamo più sicuri, più protetti, quasi a casa nostra, quasi più sicuri di poter gestire al meglio le problematiche che si presentano. Come ti ho già accennato il Messico ciclisticamente sarà tosto, ho già verificato le cartine, per 700-800 Km. troverai pianura, ma con molto caldo, poi fino a Città del Messico ci sarà tanta salita (salirai anche a quasi 4000 mt.) e temo che comunque non troverai fresco. Ma comunque, come ami dire tu, sarà la strada a decidere. Dai Mauro adesso l'incontro con Marta e Padre Sebastiano e poi via.... il film continua.... l'amore crede nell'impossibile.....

Mirco ha detto...

Una richiesta diciamo "Di servizio", a tutti gli amici che seguono Mauro. Io dal 17 Aprile ore 21.04 non ho più informazioni GPS su dove si trova Mauro. Speravo che entrando in Messico si stabilizzasse invece non è cambiato nulla. E' così anche per voi?

Maria Angela ha detto...

Sì, caro Mirko la posizione del GPS è rimasta la stessa dal 17 aprile anche per me. Approfitto per salutarti e ringraziarti per la tua continua comunicazione.
A te Mauro invece gli auguri più belli per la tappa Messico! Sarà dura...ma la Virgen di Guadalupe è là che ti aspetta per ripetere a te, come a Juan Diego:"Hijito mio, màs querido, acaso no estoy yo aqui, que soy tu Madre?
Un abbraccio di bene.
Maria Angela

Mirco ha detto...

Grazie a te Maria Angela, è il minimo che si possa fare per un GRANDE UOMO come Mauro, è un piacere ed un onore poter mettere a disposizione la mia esperienza.

sabina federigi ha detto...

Ciao immaginavo che la sorpresa fosse Padre Sebastiano, anche perchè è al suo 47° anno di sacerdozio!!! speriamo che l'incontro sia avvenuto!!!! E per noi che torni il segnale del gps che ormai ci trae in inganno sui tuoi spostamenti! Siamo felici che sei in Messico!! Stai attento a tutto!!! e vai alla grande ciao a tutti gli altri Sabina e famiglia

MARIA MASTAI ha detto...

che bello e che sorpresa io non conosco Padre Sebastiano immagino la gioia che hai provato . Che grande già in Messico, un po' di ansia ti accompagnamo nel tuo cammino e continua così . la tua grinta, la tua tenacia e la tua fede sono la tua forza . grazie ancora per quello che fai . spero anch'io di aver notizie dell'incontro e trovare il segnale gps .Riguardati .ciao

Isalma Pighetti ha detto...

Buona sera a tutti, pure da noi sulle alpi il segnale si è interrotto il giorno 17/04/2013 alle ore 21:41 ... mezz'ora in più!!! Ogni giorno si attende il diario di Mauro che raccappezzarsi sul luogo in cui si trova, altrimenti come si fa a sapere se passa i vari confini oppure no? Io pensavo che fosse dovuto alle batterie, perchè a conti fatti sono già 3 mesi e 19 giorni che il gps funziona ... non saranno eterne neppure loro. Quindi attendevo con fiducia l'incontro di Mauro con Marta e Padre Sebastiano pensando che magari il pacco contenesse pure quelle....ma come il solito mi sbaglio, e anche questa volta sarà Mauro ad illuminarci sulla possibile causa. Ieri non ho scritto perchè ero impegnata ad incrociare le dita e anche un po' a pregare...era un momento troppo delicato, volevo che la riuscita dell'incontro ci fosse finalmente. Ma poi stamattina mi aspettavo di trovare scritto che si erano incontrati, invece ci tocca attendere ancora almeno fino domani...sembra di essere in Avvento quando si attesa il Natale....Mauro, se ci sei batti un colpo! A domani.Ciao a tutti.