Archivio blog

sabato 2 marzo 2013

61º Giorno
02-03-13
Percorso: Yauca - Nazca 127 km

Hola'
pochi minuti fa' ho fatto il collegamento satellitare con l'Italia per la cena di raccolta fondi a Pietrasanta in Toscana..... che piacere immenso!!! Grazie a tutti i presenti e anche a quelli che non hanno potuto esserci.
Il pensiero di comunicare con l'Italia oggi mi ha dato una spinta in piu'...
Infatti sono arrivato prima del previsto e vedete, quello che tante volte si pensa la sera prima, il giorno dopo non conta.... Pensavo percorso difficile invece... salita si, ma pedalabile...Caldo si, ma sopportabile... Io ancora molto zucchero con acqua/caffe'/the' e pochi solidi ma sento che lo stomaco migliora sempre piu'...
Sono a Nazca citta' Inca con molta storia e sono felice ripensando a martedi'... e poi ho sentitto l' ITALIAAAA...Argentina, Cile, Peru' ma l'Italia e' l'Italia...
Ciao hasta luego Amigos Italianos!
P.S. Altra foratura...

5 commenti:

Isalma Pighetti ha detto...

Holà Mauro. Che bello sentire che il collegamento con la tua Toscana sia riuscito perfettamente!!!! L'Italia sente moltissimo la tua mancanza...lo sapevi???? Ma è altrettanto fiera di avere un amico straordinario "in giro per il mondo" che sta seminando Speranza per tutti! Dagli Appennini alle Ande un urlo si espande... Mauro sei GRANDE!!!
Molto contenti che il tuo stomaco stia tornando alla normalità...Dai, che Lima si avvicina...
Grande e valoroso amico Mauro, the best.Un abbraccio.

Mirco ha detto...

Grande Maurino, le tue parole ci riempiono di felicità. Hai sentito l'amore della tua gente? E' incredibile quello che stai seminando, c'è una risonanza che và ben oltre quello che tu puoi immaginare. Mai come adesso si può affermare L'AMORE CREDE NELL'IMPOSSIBILE. Sono contento che stai bene ieri ti ho seguito ed ho visto che non hai subito la salita. Te lo avevo preannunciato che era pedalabile e non c'erano i soliti strappi cattivi, Della tappa di oggi ti ho già parlato ieri e dopo fino a Chincha Alta non dovresti avere problemi coi percorsi, l'idealee per il tuo recupero fisico. Buona giornata amico mio ed un abbraccio caloroso.

sabina federigi ha detto...

Caro Mauro per noi sentire la tua VOCE e sentire veramente che stavi bene è stato veramente emozionante! Sentire direttamente la tua esperienza sul Cile e sul Perù con le loro differenze e le loro difficoltà ci ha dato un motivo in più motivo per darci da fare per la nostra Missione!La tua famiglia anzi La"nostra" famiglia è veramente mitica! Tuo fratello è un vulcano di energia come te anche se sembra timido e Tedy comincia ad accettarmi come "zia".Tua madre è in ottima forma , dovevi vedere come ballava, dopo averti sentito era piena di energia! Tutti ti stimano e Adolfo è stato molto felice di essere presente con tutti i tuoi conoscenti di Massarosa ed erano tanti!!! Eravamo più di 100 persone ad applaudirti... e spero ti sia servito per darti un grande carica. Continua così, ma ricordati DIABETES NO LIMITS ma con tanto zucchero sempre con te e per il resto penserà il buon Dio. Ciao a presto Sabina e famiglia! L'AMORE CREDE NELL'IMPOSSIBILE

MARIA MASTAI ha detto...

grande mauro sono contenta che stai meglio . Immagino la gioia per il collegamento con gli amici di pietrasanta . Tutti ti stimiamo e sei per noi di esempio . Passa il tempo e ormai sei già da più di due mesi che è iniziata la tua impresa continua cosi amigo e ti aspettiamo intanto tifiamo anche se non senti le nostre voci e noi la tua . Grazie per quello che fai ciaoo !

Mirco ha detto...

Buonasera Mauro, vedo che sei qusi arrivato a Ica, mi auguro che la pioggia ti abbia risparmiato. Domani raggiungerai Chincha Alta (ma credo andrai oltre) e finalmente avrai qualche giorno di percorsi piatti. Per domani il meteo è un poco incerto al mattino col rischio di qualche pioggia, ma quando sarai sulla costa sarà sole, le temperature dovrebbero attestarsi sui 30° ed il vento soffierà da sud-sudovest e quindi favorevole. Dopodomani sarai a Lima, la quinta perla, e chissà che Isalma, che si sta specializzando in rime, non si inventi una dedica speciale. E anche tu Sabina vigila sugli ottomila che il nostro ragazzo macina come una locomotiva.....