Archivio blog

martedì 5 febbraio 2013

4 commenti:

MARIA MASTAI ha detto...

Spero che sia arrivato il pacco dall'Italia cosi tu possa proseguire bene il viaggio . Concordo anch'io insieme agli amici che ti stanno seguendo che la tua semplicità e forza è super . Che belle le foto sempre molto caratteristiche e che trasmettono messaggi di solidarietà, amicizia e dono quindi proprio quello che stai portando avanti nella tua missione . Ciao amigo !

Mirco ha detto...

Ciao Maurino, sono appena rientrato da un viaggio di lavoro a Milano, credevo di vederti in viaggio...invece, volente o nolente, ti sei preso un'altra giornata di "vacanza pedalatoria", ma sono sicuro che così hai trovato il modo di diffondere per tutta Santiago il tuo messaggio di amore, speranza, solidarietà. Spero che hai risolto con la bici, più per la tua tranquillità che per altro, un giorno di ritardo con sette mesi di viaggio è insignificante, mentre invece il tuo equilibrio psicologico deve essere integro, ma la calma fa parte di te e se il buon Dio ha deciso diversamente evidentemente aveva i suoi buoni motivi per trattenerti a Santiago.
Ho verificato il meteo della settimana sul tuo percorso e credo che il sole ti accompagnerà, inoltre le temperature saranno gradevoli in particolare da La Calera a La Serena percorrerai la splendida costa del Pacifico beneficiando del clima temperato, unico rischio la certa presenza del vento che ti accompagnerà quasi costantemente soffiando di lato (dal mare verso terra) e renderà meno agevole pedalare su un percorso già impegnativo per i sali-scendi che troverai. Poi, a parte la deviazione all' interno verso Vallenar, tornerai sulla costa fino a Chanaral e le condizioni di temperature e vento saranno sempre le stesse, l'unica cosa che cambierà sarà la morfologia del territorio che diventerà sempre più arido cancellandoti dagli occhi le vallate verdi che hai percorso da San Carlos fino a Santiago. Dopodichè inizierà l'affascinante avventura dell'attraversamento del Deserto de Atacama che presumibilmente ti impegnerà per una decina di giorni....quella sarà la quarta perla della tua splendida collana. Buon riposo amico mio, da domani ricomincia il film.....

MARIA MASTAI ha detto...

la pedalata continua ora nel deserto e credo che la tua casa per riposare sara' la tenda ... E Spero che tutto sia a posto . Biona serata amigo

Mirco ha detto...

Buongiorno Campione,
vedo che sei ripartito, Santiago ti andava già stretta, vuoi le sconfinate vallate del Deserto. Stai riposando a Santa Teresa a soli 30 km. da La Calera che era l'obiettivo della tua tappa. Ho il sospetto che la bici non sia ancora riparata ma guardo con fiducia a Copiapò dove forse si riuscirà a trovare una soluzione. Buona giornata, ti seguirò quando riparti.