Archivio blog

lunedì 11 febbraio 2013

41º Giorno
10 - 02 - 13
Percorso: Vallenar - Copiaco' 156 km

Hola',
quelle giornate un po' cosi'... Che non vedi l'ora che finiscono...
Percorso non difficile, ma e' stata una giornata che la mente non era collegata... e quindi fatica doppia!
Pensate che oggi ho fatto anche poche foto...
Ma una volta a Copiaco' ero "Mucho Contento"!
Fidarsi delle informazioni dei Camioneros non so' quanto sia attendibile.... Perche' oggi mi avevano detto che lungo il percorso avrei trovato due posade...Niente per 110 km... Avevo tutto con me eh...
Sara' perche' era domenica.. Ma domani sara' il mio lavoro principale, cosa? Domandare!
E dovro' fidarmi di quello che mi dicono perche' da Chanaral ad Antofogasta ci sono circa 300 km e con il caldo che fara' il mio massimo carico d'acqua potra' durare per circa 36 ore... 8 litri in 24 ore di massima calura... Male che vada faro' come gli autostoppisti ma al contrario di loro non chiedero' un passaggio ma l'acqua... Piu' di una volta in questo viaggio si e' fermata una macchina per chiedermi se avevo bisogno d'acqua... ieri l'altro due inglesi. Ma non accadra' perche' Camioneros amici....
Copiaco' e' in una vallata da cartolina.... E le persone come sempre sono gentilissime...
Ora vado alla Comida
Buon inizio settimana!
Mauro
 

8 commenti:

Isalma Pighetti ha detto...

Ciao Mauro, ogni giorno "macini" chilometri e chilometri senza mai stancarti, senza mai gettare la spugna…la tua costanza, la tua forza e la tua tenacia ci abbagliano, ci incantano! Stai portando avanti con grandissimo impegno la tua grande,straordinaria, eroica impresa! Oramai hai già totalizzato al tuo attivo 5.000 km...non sono noccioline....ma in te troviamo lo stesso entusiasmo che avevi il primo giorno di pedalata....Ma come fai!!! Sei forte, tu! Avessimo anche noi la metà delle tue energie e del tuo coraggio.....farremmo cose inaspettate. L'Amore crede nell'impossibile. Forza, un'altra tappa raggiunta anche oggi....e domani è un altro giorno. Buon riposo!

MARIA MASTAI ha detto...

forza mauro come sai si possono affrontare le difficoltà . Il tuo entusiasmo e tenacia sono e saranno gli ingredienti per percorrere la strada . Immagino le meraviglie del creato che hai la fortuna di ammirare . Anche per me è un periodo cosi di alti e bassi ma il signore è vicino . Non mollare ! Ciao

MARIA MASTAI ha detto...

non so se ti capiterà di sapere notizie dal mondo e dall'italia hanno dato la notizia che il papa si è dimesso . Tu che stai percorrendo le strade del mondo avrai modo di pregare . Stasera vado con isalma al santuario di gallivaggio pregheremo e affidiamo la tua impresa a maria e a gesù che sono la nostra forza . Buona pedalata !

Mirco ha detto...

E si Mauro, Sua Santità ha rimesso il Mandato Papale, dal 28 Febbraio non sarà più Papa...è successo solo un'altra volta nel 1294, fù Celestino V, il papa del gran rifiuto...Che cosa strana.
Ritornando a te, ti avevo avvisato che la tappa scorsa sarebbe stata noiosa, inoltre sono già quaranta giorni consecutivi che pedali ed è fisiologico un rifiuto almeno psicologico, da questo punto di vista il "Deserto" può risvegliare la tua concentrazione viste le problematiche che ti troverai a dover gestire. Già la prossima tappa avrà un percorso tribolato e, giocoforza, non ti annoierai. Vedo che non sei ancora partito e quindi intuisco che ti sei preso il tuo meritato riposo settimanale. Scelta intelligente perchè da dopodomani sarà "Desierto" ed è importante avere le pile ben cariche. Ciao Campione.

sabina federigi ha detto...

Caro Mauro a volte le notizie come quella del Papa lasciano un pò perplessi...ma chissà quanto avrà sofferto nel prendere quella decisione... tornando a te caro Mauro anche se alcuni giorni sono faticosi il doppio tu per noi sei mitico il doppio perchè li hai superati! Magari canticchiando, magari sorridendo, magari pregando ... Ti siamo sempre vicini in questo momento sta nevicando e ne fa tanta tanta, spero ti rinfreschi un pò! ciao a presto Sabina e famiglia

Giancarlo Maini ha detto...

Caro Mauro,sono qui, bloccato in casa, mezzo sepolto dalla neve e dal freddo. Beato te che 'passeggi' in bici al calduccio di un deserto! Scherzi a parte, voglio che tu sappia che ti sono sempre vicino col pensiero e che lo faccio anche egoisticamente perchè mi dai tanta forza in un momento, per me, abbastanza difficile. Grazie di cuore.
Giancarlo

Mirco ha detto...

Cari amici, il nostro Campione non ce l'ha fatta a stare fermo. Pensare di perdere una giornata non è nel suo DNA. Probabilmente ha dormito un po' di più per recuperare, probabilmente il dormire in un letto gli ha fatto pensare che il prossimo letto forse lo troverà ad Antofagasta (tra più di 600 km.), ha caricato le foto per farci...sognare...ed è ripartito. GRANDE!!!!! Non trovo altri aggettivi, sei immenso Maurino. La butto lì sicuro di trovare la tua approvazione e quella di tutti gli amici : TAPPA DEDICATA ALL'AMICO GIANCARLO. Avanti Giancarlo, siamo tutti con te, è come quando hai scalato lo Stelvio...non finiva mai... ma poi sei arrivato in vetta.
Alè Mauro, si parte per aggiungere una nuova perla alla tua collana, non posso spingerti, non posso trainarti, ma se ti serve... sai dove trovarmi.
Un grande abbraccio amico mio.

PS qua la neve si ammucchia, goditi questa straordinaria estate cilena

sergio ha detto...

Ciao Mauro, 5443 km da quando sei partito e sembra ieri, ne hai fatta di strada e tanta ne dobbiamo ancora fare.Dico ne dobbiamo perché mi sembra di essere con tè mentre pedali. Ricarica le pile e se serve un giorno di riposo non fà mai male. Vamos amigo e a domani.Sergio