Archivio blog

venerdì 8 febbraio 2013

 38•Giorno
07 - 02 - 13
Percorso: Los Vilos - Termas de Socos 158 km

Holà,
ogni giorno è sempre da scoprire e sempre con novità...
Partenza posticipata alle 11:00... Appena alzato mi sono accorto di aver dimenticato la sera al cyber/internet point, il cavo x collegamento foto e qua i negozi aprono dopo le 10:00, i bar/colazione alle 8:30.... Nel frattempo ricevo la telefonata dell'ambasciata.... Lunedì dovrebbero avere il pacco... Me lo spediranno ad Antofogasta, a questo punto se arriva è un successo... Pedalata difficile, saliscendi infiniti.... In salita anche 5, 6 km l'ora.... Arrivato tardi all'unica stazione di seviziò da Los Vilos a La Serena, mi accampo nei pressi della stazione di servizio... Poco dopo vengo svegliato dai Carabineros... No es possibil stare a qui.... Ridevano e io con loro.... Fiscali i responsabili della Copec    (Stazione di servizio)....
Mi accompagnato più avanti con i Camionores... Gentilissimi, ma dovevano fare il loro dovere....
Bene! Finisco la colazione e un nuovo giorno da scrivere...
Ciao hasta luego Amigos!
Mauro

12 commenti:

Mirco ha detto...

Buongiorno Mauro, te lo avevo accennato che il percorso avrebbe avuto saliscendi, speravo fossero meno impegnativi. Ovviamente sai che devi gestire pedalando agile il più possibile, ma capisco che una zavorra di 35/40 Kg. non è il massimo per questi percorsi. Meno male che il vento è quasi sempre da Sud-Ovest (e quindi favorevole o di fianco) e che le temperature si sono abbassate (almeno questo riporta il meteo della zona che stai attraversando). Comunque rassegnati perchè mi sa che fino a Chanaral i sali sendi ti accompagneranno. Buona pedalata, ti seguirò come sempre quando il lavoro me lo permette.

MARIA MASTAI ha detto...

che avventura amigo ! Certo che non è da tutti fai ridere anche i carabineros . Fantastico ! Sono contenta che il pacco arrivi lunedi .BUENOS ! Una preghiera per noi che ti seguiamo e noi continuamo ad accompagnarti . Buona pedalata !

sabina federigi ha detto...

L'umorismo e il sorriso sul volto non ti manca mai! questo è ciò che è positivo in te oltre alle altre tue qualità! però tieni la mente allenata e non dimenticartio altro a giro... scherzavo naturalmente ... Continua così a presto Sabina e famiglia

sabina federigi ha detto...

Eccoti ciò che ti ha scritto il tuo amico di Massarosa su Fb : Ciao Mauro,
ti seguo con partecipazione un po' interessata, perché ci porti a giro per il mondo rimanendo noi in pantofole e senza fatica. I commenti che fai sulla gente e i luoghi che trovi sono impagabili: quanto mondo e quante cose ci sfuggono, dietro al nostro tran tran quotidiano! Per questo ti invidio, ma il giusto, perché il pensiero dei disagi che affronti e soprattutto dei kilometri che hai davanti a te un po' spaventa.
Continua così, senti con te l'incoraggiamento di tutta la nostra comunità, sii prudente.
Un abbraccio
Adolfo Del Soldato

Mirco ha detto...

Buonasera Maurino, stai completando la tua pedalata giornaliera, hai gia superato La Serena ed ora punti su Vallenar. Ovviamente la raggiungerai domani perchè credo che per oggi stai già pensando a quando fermarti. Domani troverai sul tuo percorso un paio di salite niente male, la seconda ti porterà a 1200 mt. di altitudine su un altopiano che poi percorrerai fino a Vallenar. Nell'avvicinarti a Vallenar dovresti vedere l'Incahuasi, un vulcano di 6.600 metri (il settimo più alto del mondo) se sarà sereno credo lo spettacolo sarà impareggiabile. Comunque lo costeggerai anche quando andrai verso Copiapò e Chanaral ed in tutto il Deserto le cime più alte sono vulcani. E' un'altro assaggio di montagne ma poi nei prossimi giorni scenderai nuovamente in riva all' Oceano Pacifico. Poi da Chanaral inizierà il Deserto. Praticamente stai entrando nella terra che fu degli Incas. Sei i nostri occhi Mauro raccontaci quello che vedi e mandaci foto. Più studio il Deserto e più mi rendo conto che attraverserai una zona arida ma splendida. Il meteo è buono, le temperature molto gradevoli, poca umidità e vento da Ovest e quindi non è contrario. Unico problema le salite, il peso da portare è tanto ed i saliscendi di questi giorni ti hanno sicuramente "segnato" le gambe. Ci vuole tanta calma e so che non ti manca. Buona notte Campione, so che tantissime cose le sai già, ma un ripasso non fa mai male. Un abbraccio, abbi cura di te.

MARIA MASTAI ha detto...

che impresa credo che sia unica la tua impresa . Si vede proprio dal satellite che il paesaggio è cambiato spero che sia andato tutto bene nonostante i saliscendi . Riguardati Ciao amigo .

Isalma Pighetti ha detto...

Bene Mauro, ho di nuovo il pc e... sono operativa! Vedo con piacere che l'umorismo è sempre alto, una tua caratteristica...e questo è quello che si dice avere una marcia in più. Gli imprevisti ci sono, ma mi piace pensare...che sono ridotti al minimo grazie al Buon Dio...che da lassù ha un occhio di riguardo per te. La provvidenza ti accompagni sempre! Attendo di leggere il tuo diario di oggi. Buona avventura. Ciao.

Mirco ha detto...

Ciao Maurino, vedo che stai "soffrendo", sei sulla salita lunga, quella che ti porterà ai 1200 mt. di quota. Ho visto questa mattina che la prima l'hai affrontata ieri sera e ti sei fermato molto tardi praticamente in vetta, ritengo che se te la sei trovata davanti è stato meglio così piuttosto che ripartire questa mattina in salita. Sto cercando di spingerti o farti da traino, ma è solo un'illusione, comunque sei quasi in vetta e dopo dovrebbe essere un percorso abbastanza livella to fino Vallenar che credo sarà la tua meta di giornata. A questa sera.

MARIA MASTAI ha detto...

buenos amigo spero che stia proseguendo tutto bene . Qui fa freddissimo e nella valchiavenna c'é un vento . Anche qui quando soffia fa sul serio. Spero che per te non sia troppo caldo ma sei con la forza e la carica supererai ogni ostacolo con l'aiuto di dio . Attendiamo tue notizie .Ciao

Isalma Pighetti ha detto...

Mauro vediamo dal GPS che sei arrivato a Vallenar, passerai una buona notte in hotel e potrai così riposare su un comodo letto. Speriamo tutto bene. Tanti saluti da Chiavenna. A presto!

Mirco ha detto...

Bravo Mauro, anche Vallenar è conquistata. Domani è una giornata meteorologicamente buona, soleggiato, temperature massime sul percorso 28/29 gradi, umidità al 55/60%, vento debole e da sud-ovest (mentre tu andrai in direzione nord). Non troverai salite ma praticamente la tappa sarà un lungo interminabile rettilineo di 150 km. e forse la noia ti sarà compagna. Domani sera sarai a Copiapò, città divenuta famosa alcuni anni fa per l'incidente in miniera dove rimasero bloccati quei minatori che vennero recuperati dopo circa 70 giorni con quella navicella speciale che fu costruita per riportarli alla vita. Arrivi quindi in un villaggio dove il tuo slogan VIVA LA VITA è forse la frase più idonea. Buon riposo Campione, a domani.

MARIA MASTAI ha detto...

bueno anche oggi hai raggiunto la meta penso faticosa da quanto riporta mirco che ci aggiorna sul tipo di difficoltà che ci sono un'impresa cosi unica come tu conoscerai . Buon riposo ! Ciao