venerdì 3 maggio 2013

121• e 122• Giorno
01-05-13
Percorso: Atlacomulco - Ruta 15 direzione Guadalajara 181 km

02-05-13
Percorso: Ruta 15 direzione Guadalajara - La Barca 140 km

Holà,
sembra tutto semplice, ma poi... Mai sottovalutare, e sopravvalutare, ma sempre una scelta devi fare...Ieri ho rischiato di rimanere senza acqua...
Era nelle previsioni dormire in tenda, e così è stato vedendo il percorso senza paesi sulla strada, ma non era nella previsioni che non ci fossero stazioni di servizio...ed ero prigioniero dell' auto pista, vedevo i paesini lontano ai lati ma non c'era uscita... Cosi prima di avere sete ho cominciato a scavare il pozzo... Alle ore 19:00, a meno un' ora che facesse buio, e a meno un litro d'acqua rimanente, ho accostato la bici, e ho iniziato ha chiedere acqua... Un bus si è fermato avanti a me 500 metri, temeva imboscate... Ma una volta capito, acqua, fragole e aranci... Grande festa! Mai avrei potuto affrontare la notte con un litro d'acqua... Grandi sospiri, rimanere senza acqua è una cosa che mi terrorizza...
E tutto và, stamani partito con 2• gradi e nella giornata oltre i 30• gradi, preferisco il freddo come stamani che il caldo torrido dei giorni passati...
Percorso sempre un continuo saliscendi ma strada liscia da formula 1!
Ripensando a quello che mi ha detto Sara della federazione Mexicana diabetici, che in Messico c'è un problema di obesità con moltissimo diabete di tipo 2 (alimentare, senza insulina), nelle mie soste ho osservato attentamente, su 10 persone 7 sono oltre il peso forma, uomini, donne, bambini e anziani.. Coca cola anche a colazione...In Messico si mangia bene, non manca mai la tortilla, pane di mais fatto alla piastra fine con formaggio, carne, riso e salse piccanti, molto buono anche per me se levo le salse. La povertà c'è ma non è estrema come in altri paesi.
Domani?
Prevedo tenda e poi chissà, ogni giorno non è mai uguale all'altro...
Estoy bien, hasta luego!


5 commenti:

Mirco ha detto...

Ciao Mauro, ben trovato, mi fa piacere che tutto è ok. Da Guadalajara dovresti "rientrare" sul percorso di cui ti avevo mandato le altimetrie e che non hai fatto. Il disguido è nato dal fatto che il programma internet giudicava la 15 che hai percorso non transitabile in bici ed ha quindi disegnato un percorso diverso. Comunque ora è tutto risolto e possiamo sorriderci sopra. Comunque, come prevedevo, se il percorso è pedalabile, la "Locomotiva Umana" macina parecchia strada. Sei a 100/120 Km. da Guadalajara, 100 se ritorni sulla superstrada, 120 se fai la strada normale 35 fiancheggiando la laguna de Chapaia. Qualsiasi sia la tua scelta viaggerai comunque su un percorso pianeggiante pur se a 1500 mt. di altitudine. Dopo Guadalajara la 15 continua, ma parallela c'è la strada normale (con tutti i paesi e aree di servizio che vuoi) e sul chilometraggio c'è poca differenza, unica sicura differenza fino a Tepic è che sulla strada normale troverai tre salite di una decina di Km. ognuna, mentre credo che sulla superstrada non ci siano. Sia per oggi che per domani il meteo rimane buono, ma troverai sempre più caldo in quanto da 1500 mt. scenderai ancora di quota fino agli 800 mt. Avanti amico mio, il viaggio continua. Buona giornata.

sabina federigi ha detto...

Caro Mauro come vedi la Provvidenza è sempre in allerta... ma ora scoccano i 15000 km!!!!! Sei MITICO!!! Ieri abbiamo visto l'intervista che ti hanno fatto davanti al santuario della Madonna di Guadalupe, davvero emozionante vederti in chiesa e parlare davanti a tante persone, hai detto il seme continua a cadere nel terreno e noi speriamo tanto che sia fertile!!! Vedrai che con il tempo si raccoglieranno i frutti spirituali e non solo... Riguardati, un forte abbraccio Sabina e famiglia

MARIA MASTAI ha detto...

Che bello sapere che stai bene . Certo la Provvidenza ti assiste sempre . Non sapevo che ti hanno intervistato al santuario di guadalupe , sei grande e così il messaggio di speranza ,di diabete no limits continua . 15.000 Km domani inizia il giro d'italia ma tu batti tutti i ciclisti . Buon riposo in tenda . Hasta luego amigo . Poi vedendo che ho sempre avuto interesse e passione per la missione e avendo fatto una breve ma significativa esperienza in Burkina ( domani qui a chiavenna facciamo una cena pro burkina e costa d'avorio ) mi piacerebbe andare e dedicare del mio tempo nella missione della città della speranza . Chissà si vedrà .... ti accompagno nella preghiera e tu continua così .Ciao

Isalma Pighetti ha detto...

Evvai Mauro! Anche questa è andata, l'importante è che tutto è andato per il meglio… la Madonna e Gesù hanno sentito la tua richiesta di aiuto e ti hanno inviato l'occorrente. In questi casi succede anche agli autisti…di rimanere senza benzina, pensando di trovare rifornimento più avanti...Ma il viaggio continua e l'impossibile si avvera , si avvera. Siamo contenti che stai bene, buon proseguimento. Continuiamo a seguirti.

Mirco ha detto...

Ciao Mauro, dalle immagini GPS direi che hai proseguito sulla superstrada, hai superato Guadalajara ed hai raggiunto Ojo Zarco dove presumo che hai, come si suol dire, piantato la tenda. Così a stima credo che tu abbia pedalato per circa 180 Km. Ora ti trovi a circa 150 Km. da Tepic che raggiungerai senza dubbio oggi. Anche se sei in superstrada hai comunque una discreta salita da superare, tra l'altro nei primi chilometri dopo la partenza, poi discesa e tutta pianura fino a Tepic, città posta a circa 1000 mt. di altitudine. Sarà comunque una giornata "impegnativa" perchè le temperature si manterranno sui 30-32° ma l'umidità salirà a circa il 70% rendendo l'aria irrespirabile. Solite raccomandazioni, attenzione all'alimentazione, bevi spesso e, se puoi, assumi parecchi sali minerali, anche perchè da oggi in avanti il caldo e l'afa ti accompagneranno (sopratutto l'afa dovuta all'aumento di umidità perchè stai scendendo di quota). Riguardandomi b ene il percorso, mi sono reso conto che fino a Los Mochis, cioè oltre Culiacan, esiste questa doppia Statale 15, una che viaggia attraverso i Paesi, una a carattere di superstrada. Io ovviamente non posso sapere se tu puoi proseguire sulla supestrada o se, prima o poi, troverai delle limitazioni, e quindi rischio di darti alcune informazioni sul percorso non proprio azzeccate, comunque cercherò di darti quelle sulla supestrada perchè quelle sulla statale te le ho mandate con le cartine altimetriche. Tra poco comunque non sarà un problema perchè da Mazatlan sarai nuovamente a livello del mare e, al massimo, sulla statale trovi dei saliscendi mentre sulla supestrada è tutta piatta. Ovviamente poi. come ti ho detto prima, da Los Mochis la strada si unisce e non posso più sbagliare. Un altro dato che vedo confermato è che tu, continuando di questo passo, sarai ad Hermosillo non Venerdì 17 come da tuo resoconto di viaggio, ma Sabato 11. Quindi anche se domani, Domenica 5, fai sosta a Tepic, conservi comunque cinque giorni di vantaggio sulla tabella e sei a Hermosillo Domenica 12. Hai quindi una settimana per darmi informazioni sul percorso che vuoi fare da Santa Ana in modo che mi organizzo con le altimetrie....Buona girnata amico mio ed abbi cura di te.